Sabato 4 luglio, riapre la Villa comunale. Lodispoto: «Un segnale della cultura dell’accoglienza tipica del nostro territorio»

MARGHERITA DI SAVOIA - Sabato 4 luglio alle 18.30 ci sarà l’attesa apertura per la stagione estiva della Villa Comunale, che resterà aperta tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 18.30 alle 22.30.

L’area sarà previamente sottoposta a disinfestazione e sanificazione ambientale per essere pienamente fruibile nella massima sicurezza: all’interno della Villa Comunale sarà garantito un servizio di vigilanza attraverso l’impiego di personale interessato dai Progetti Utili alla Collettività (PUC) previsti dalla normativa sul Reddito di cittadinanza. Come si ricorderà, nelle scorse settimane l’amministrazione comunale ha deciso di intitolare la Villa Comunale ai medici e agli infermieri vittime del Covid-19 per eternare il loro sacrificio in nome del bene comune.

«Siamo lieti di poter annunciare - dichiara il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto - che a partire da lunedì prossimo la nostra Villa Comunale sarà restituita alla cittadinanza, alle famiglie e ai turisti che anche quest’anno hanno scelto Margherita di Savoia come meta per le loro vacanze: anche questo è un segnale della cultura dell’accoglienza tipica del nostro territorio ed è un segnale di come, poco per volta, la vita stia tornando alla normalità. Ma la scelta di intitolare la Villa Comunale agli operatori sanitari caduti nella lotta contro la pandemia serve a ricordarci in ogni momento che non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia, né mettere a repentaglio un bene fondamentale come la salute con comportamenti poco responsabili».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE

box atisale