Sole & Natura

Al via la quarta edizione di DigithON, la più grande maratona digitale italiana. Leone (Confindustria): «Credere nei giovani talenti»

BISCEGLIE - Le Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie e lo splendido Largo Castello sono le location della quarta edizione di DigithON, la più grande maratona digitale italiana, inaugurata ieri dal fondatore e neo ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia.

Oltre 350 giovani imprenditori digitali provenienti da tutta Italia in una startup competition di quattro giorni, che ingloba eventi, incontri e dibattiti con esperti ed ospiti prestigiosi del mondo delle istituzioni, dell’informazione, dell’impresa e della cultura che si confrontano sui temi legati al digitale e all'innovazione.

Un’occasione importante per parlare di strategie economiche nelle ore in cui il Governo ha deciso di utilizzare il golden power sulle imprese delle telecomunicazioni per tutelare l’interesse nazionale, di cui ha parlato anche l’amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, intervistato da Myrta Merlino (giornalista de La7).

Un investimento culturale sulle imprese digitali che anche Confindustria Bari e BAT fa da anni investendo attivamente in DigithON, come ha tenuto a sottolineare Giovanni Leone, consigliere degli industriali pugliesi. “È attraverso la digitalizzazione che si possono creare livelli di efficienza e competitività utili a portare vantaggi alle piccole e medie aziende”, ha sottolineato Leone. “Al neo ministro Boccia - ha concluso il giovane leader di Confindustria - ho rivolto i miei auguri di un proficuo lavoro, complimentandomi per l’organizzazione di questo importantissimo evento che mira a portare innovazione e ricerca dal basso, utile ai settori industriali del Made in Italy, e per aver trasformato Bisceglie nella Silicon Valley italiana. È il momento di investire e di credere nei giovani talenti e nelle loro ricerche”.

YLENIA NATALIA DALOISO