Il Comitato Azione Civile “Insieme Margherita” verso la Leopolda. Cannone: «L’Italia Viva di Renzi sarà giovane e dinamica»

MARGHERITA DI SAVOIA - Lavoro, famiglia, ambiente, Sud, salute, agricoltura, giovani: sono questi i temi su cui il Comitato Azione Civile “Insieme Margherita” sta già lavorando in vista della Leopolda 2019, appuntamento che dal 18 al 20 ottobre prossimo a Firenze avvierà ufficialmente “Italia Viva”, il nuovo partito politico liberale guidato da Matteo Renzi.

Un’azione partita dal basso quella del neo Comitato salinaro, nata dalla condivisione di alcune tematiche discusse da un gruppo di giovani amici, tra le partite di beach volley e le lunghe passeggiate sulla magnifica spiaggia di Margherita di Savoia.

Non già l’idea di etichettare le discussioni con le vecchie contrapposizioni tra destra e sinistra, ma la precisa volontà di porre al centro le tematiche, i problemi di tutti i giorni, le possibili soluzioni.

È così che Raffaele Cannone (26 anni, laureato in Economia e Management), Davide Berardi (26 anni, docente di Educazione Fisica), Andrea Amoroso (27 anni, responsabile GDO), Michele Lattanzio (35 anni, designer), Nicola Frontino (26 anni, studente) hanno deciso di condividere esperienze ed idee mettendosi in gioco.

Dunque, un gruppo giovane e dinamico col credo della crescita sostenibile, della promozione della conoscenza, dell’accoglienza verso gli ultimi, del rifiuto dei populismi, nel pieno rispetto della Costituzione.

«Il nostro obiettivo - ha dichiarato il neo coordinatore del comitato locale renziano, Raffaele Cannone - è quello di creare una casa nuova all’interno della quale si faccia politica in modo diverso, mettendo al centro le idee e le proposte. Non ci prepariamo ad alcuna elezione e non abbiamo la necessità di presentare alcuna candidatura. Vogliamo utilizzare il tempo e gli strumenti a disposizione per elaborare progetti utili alla crescita della comunità. Perché in “Italia Viva” non importa con chi stai, ma cosa proponi».

Proprio questa mattina, presso la Nuova Fiera del Levante di Bari, una delegazione del Comitato Azione Civile “Insieme Margherita” ha partecipato ad una giornata di approfondimento sul tema del contrasto allo spreco alimentare (foto in basso, ndr). Ad illustrare novità normative e opportunità l’on. Maria Chiara Gadda (relatrice della legge n.166/2016, concernente la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici ai fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi). Un momento di utile confronto e di condivisione di idee.

«All’on. Gadda - ha concluso il coordinatore Cannone - abbiamo dato appuntamento alla Leopolda. Lì interverremo per parlare di agricoltura sostenibile e riqualificazione dell’offerta turistica. Progetti elaborati per dare visibilità alla nostra città. A Firenze vogliamo essere protagonisti del nostro futuro. Vogliamo condividere le nostre idee e partecipare ai tavoli di discussione». Perché è tempo di scelte: c’è un’Italia nuova ed entusiasmante da costruire.

Comunicato Stampa Comitato Azione Civile “Insieme Margherita” (Foto copertina: Vincenzo Frontino. Riproduzione riservata)

politica mar italia viva 02