Intervista a Francesco di Feo: «Il mio impegno è per tutto il territorio». «Il “lillinismo” è pericoloso per Trinitapoli»

Intervista a Francesco di Feo: «Il mio impegno è per tutto il territorio». «Il “lillinismo” è pericoloso per Trinitapoli» Intervista a Francesco di Feo: «Il mio impegno è per tutto il territorio». «Il “lillinismo” è pericoloso per Trinitapoli»
Watch the video

TRINITAPOLI - Una conclusione di campagna elettorale scoppiettante per Francesco di Feo. L’ex sindaco di Trinitapoli, candidato al Consiglio regionale della Puglia nella lista di Fratelli d’Italia - intervistato da CorriereOfanto.it - traccia un bilancio del suo entusiasmante tour elettorale. L’avvocato trinitapolese si dice pronto a rappresentare le istanze del Tavoliere Meridionale e della BAT in Regione Puglia.

Di Feo non ha lesinato critiche politiche al Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani, Bernardo Lodispoto, schieratosi apertamente a favore della riconferma di Michele Emiliano alla guida della Regione. Ferma anche la replica al consigliere regionale Filippo Caracciolo in merito alle recenti dichiarazioni relative ai finanziamenti delle opere pubbliche realizzate nella città di Trintapoli.

Sul fronte comunale, di Feo non ha dubbi: Emanuele Losapio (Rinascita Trinitapolese 3.0) è il sindaco giusto per il futuro di Trinitapoli. «Il “lillinismo” è pericoloso per la città», ha ribadito con forza l’ex sindaco riferendosi a Lillino Barisciano, candidato sindaco della lista Libera Trinitapoli.

Rispondendo a due domande relative a specifiche “ipotesi di voto” tracciate dal Corriere, Di Feo assicura che non eserciterà alcuna ingerenza sulla futura attività amministrativa nel caso di una sua mancata elezione e simultanea vittoria di Losapio alle Comunali. Altresì, lavorerà “per il bene del paese” anche nell’ipotesi in cui dovesse essere eletto al Consiglio regionale e ritrovarsi Barisciano alla guida della città.

Infine, parole di stima per la “scelta politica coerente” di Arcangelo Sannicandro (e del suo gruppo) di astenersi dal votare la lista Libera Trinitapoli alle Amministrative di domenica e lunedì prossimi.

A conclusione dell’intervista, il punto sul Referendum Costituzionale e l’appello finale al voto.

Buona visione.

Redazione CorriereOfanto.it