Questione commercianti, Galiotta rincara la dose: «Dall’assessore Braccia dichiarazioni senza sostanza». Siamo già in campagna elettorale

MARGHERITA DI SAVOIA - «“Il Politico è un acrobata: si mantiene in equilibrio dicendo l’opposto di quel che fa”. E credo proprio, assessore Braccia, che questa frase le calzi a pennello. Ma come fa a parlare di “dialogo proficuo con i commercianti” (leggi, ndr) se gli stessi in merito alla prossima costruzione del centro commerciale hanno preferito incontrare in piazza Nassiriya l’opposizione piuttosto che incontrare Lei in comune?

Credo che Lei abbia toppato alla grande. Ha cercato di mettere su un articolo giusto per il gusto di apparire ma senza sostanza.

Comprendo benissimo che Lei non si sia accorto di quanto la sottoscritta abbia realizzato nei due anni di assessorato, visto che non era mai presente in comune per il semplice fatto che pretendeva ad ogni costo “un posto al sole”. La cosa che continuo a non capire è come mai Lei, ultimo degli eletti, abbia avuto il tanto sospirato “posto al sole” a discapito di qualcun altro che ha portato più voti.

Le ricordo, assessore, che il 2019 è stato l’unico anno, da quando nella nostra città si fa la differenziata, che la percentuale ha superato il 43%. Vada a verificare chi era l’assessore e tutte le iniziative fatte con i cittadini, le chiese, gli stabilimenti balneari, le scuole e i commercianti. Se poi ha ancora un po’ di tempo, vada a verificare chi ha portato in piazza tutti i gelatai del nostro paese, i ristoratori e le attività presenti sul territorio.

E se poi le restano ancora dei minuti, vada a controllare chi ha portato la Bandiera Verde a Margherita di Savoia (leggi, ndr). Sì, assessore, la Bandiera Verde che tanto vi siete decantati quest’anno. Siccome Lei era assente dall’attività comunale non sa che la Bandiera Verde l’ha fortemente voluta la sottoscritta.

La Bandiera Verde viene assegnata ai comuni una sola volta. Non si deve fare ogni anno richiesta, quindi quella che avete festeggiato quest’anno è sempre quella assegnata nel 2019.

Visto il “dialogo proficuo con i commercianti” se ha cinque minuti liberi, perché Lei è molto occupato nei suoi assessorati, si faccia una passeggiata in via Africa Orientale giusto per rendersi conto che è tutto in ordine.

Fare riferimento all’Amministrazione Marrano è stata la dimostrazione della sua pochezza politica. La sottoscritta è stata solo 6 mesi con l’Amministrazione Marrano. Sono uscita per essermi rifiutata di mettere una firma su una delibera…le assicuro che lo farei altre mille volte. A differenza di qualcun altro, io sono abituata a leggere prima di firmare.

La invito, se mai dovesse rispondermi, a chiamarmi “consigliera comunale”. Io a differenza vostra rispetto le cariche istituzionali

GRAZIA GALIOTTA (Consigliera comunale)