L’assessore regionale all’Agricoltura, Di Gioia, a Margherita per sostenere la candidatura di Antonella Cusmai

L’assessore regionale all’Agricoltura, Di Gioia, a Margherita per sostenere la candidatura di Antonella Cusmai L’assessore regionale all’Agricoltura, Di Gioia, a Margherita per sostenere la candidatura di Antonella Cusmai
Watch the video

MARGHERITA DI SAVOIA - Mercoledì 6 giugno scorso, l’assessore regionale all’Agricoltura e alle Risorse agroalimentari, Leonardo Di Gioia, è intervenuto in città a sostegno della candidatura di Antonella Cusmai, candidata sindaco della lista n. 5 “Più Margherita”.

“Con Antonella Cusmai - ha dichiarato l’assessore Di Gioia - c’è un coinvolgimento che parte da un’amicizia, quindi viene da lontano, da tempi non sospetti rispetto alle vicende elettorali e che si concretizza oggi con una mia vicinanza che consente ad Antonella di poter rappresentare il proprio territorio, con le sue difficoltà, le sue problematiche, sapendo di avere in Regione dei riferimenti che possono essere utili a risolvere queste vicende. Devo dire, per onestà intellettuale, che la Regione esercita il proprio ruolo istituzionale con una vicinanza presso tutte le amministrazioni e quindi questo incontro non deve essere visto come una preferenza indotta dalla vicinanza politica. Però, spogliandosi dal ruolo istituzionale, si è liberi di fare politica con passione e con sentimento, per cui mi è consentito parteggiare per qualcuno che in questi anni ha dimostrato di saper far valere le ragioni della propria terra e di volerlo fare anche in futuro con ruoli più impegnativi.

Ormai il tema agricolo è connesso con il turismo e la cultura, quindi un ente locale può connotare la propria esperienza, in quanto al racconto di sé, proprio con questa interdisciplinarietà. Pensavamo alle delizie della cipolla, che può diventare un simbolo di questo territorio, occasione per eventi specifici, pretesto per la diversificazione temporale degli eventi turistici. C’è un grande sistema in questo momento che riguarda i Comuni che colgono le chance del Piano di Sviluppo Rurale, per fare in modo che tramite l’agricoltura si possa avere turismo e tramite il turismo si possano trovare consumatori per i prodotti agricoli. L’agricoltura diventa quindi un fattore determinante per lo sviluppo di dinamiche produttive, ci sono tutte le condizioni perché ci siano anche qui elementi di pregio”.

“L’assessore Di Gioia, l’assessore Capone, il presidente Emiliano: un rapporto molto stretto che lascia ben sperare per Margherita. Li ringrazio, in veste di amici prima che di istituzioni - ha commentato Antonella Cusmai -. Lo vedo come un valore aggiunto, perché un comune non è mai autosufficiente: se non c’è la Regione a dare una mano, il Comune non arriva da nessuna parte. Il turismo e l’agricoltura, di cui tanto abbiamo parlato, vengono legiferati dalla Regione Puglia, per cui se il nostro comune vuole raggiungere degli obiettivi lo può fare con la Regione accanto.
In queste ultime ore di campagna elettorale stiamo lavorando tanto e consolidando, sono giornate di fibrillazione, ma confido molto nel buon senso dei margheritani. Non possono permettersi il lusso di sbagliare di nuovo”.

YLENIA NATALIA DALOISO