Accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, il Consiglio dei Ministri scioglie il Consiglio comunale di Trinitapoli

ROMA - Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, visti gli accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Trinitapoli (BT), ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e il contestuale affidamento della gestione del Comune, per la durata di diciotto mesi, a una commissione straordinaria.

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri