___________
  • Slide Barra

Pestillo (Fratelli d’Italia): “Bandiera Blu, tasse, servizi sociali, raccolta differenziata, Centro Padre Pio, trasporto urbano, sicurezza: l’anno orribile dell’amministrazione Lodispoto-bis”

MARGHERITA DI SAVOIA - «È passato un anno dalle ultime elezioni comunali e le promesse elettorali del sindaco Lodispoto non sono state mantenute. Anzi, quello che abbiamo vissuto è stato un “annus horribilis” per il nostro paese e per una amministrazione comunale dimostratasi inadeguata.

Sicuramente, la mancata attribuzione della Bandiera Blu (leggi, ndr), dopo 10 anni consecutivi, è stato il male peggiore che poteva capitarci. Ha rappresentato un grave danno all’immagine e all’economia del nostro paese, dovuta ai servizi comunali territoriali che in questi anni sono peggiorati e non alle condizioni della spiaggia o del nostro mare che rimangono eccellenti.

Inoltre:

- la mancata manifestazione, tanto attesa, di “Road to Battiti Live” del 25 maggio, ufficialmente per condizioni meteorologiche avverse (che non vi sono state), tanto pubblicizzata sui social con video anche pittoreschi che coinvolgevano componenti dell’amministrazione comunale e lo stesso sindaco;

- la mancata riapertura del Centro di riabilitazione “Padre Pio”, chiuso e sfrattato per la costruzione di un centro commerciale. Ubicato e inaugurato dallo stesso sindaco presso la Parrocchia San Pio, ma in realtà mai aperto, per mancanza di requisiti strutturali, con disagio di tanti nostri concittadini bisognevoli di cure, costretti a rivolgersi presso i paesi limitrofi o a pagarsi le cure;

- la mancata riattivazione del servizio di trasporto urbano, del trasporto scolastico e per i disabili;

- la mancata attivazione dei servizi per gli anziani (SAD ed ADE), a tutt’oggi costretti a pagarsi tali servizi, benché il Piano di Zona sia già approvato;

- il mancato raggiungimento di quota 65% della raccolta differenziata, che ci costringerà a pagare ancora una TARI salatissima, e questo dopo ben 6 anni di gestione Lodispoto.

E poi, ancora, le tasse comunali tutte al massimo per pagare le folli spese estive; le spese legali di illustri avvocati per difendere funzionari comunali; la svendita a privati di immobili pubblici; e per finire, ma non ultimi, i problemi di sicurezza con attentati a bancomat, incendi e furti di auto ed in appartamenti, con il silenzio imbarazzato del sindaco e dei componenti dell’amministrazione comunale che sull’argomento non hanno mai intrapreso iniziative.

Insomma, un anno orribile quello appena passato, che fa emergere una palese inadeguatezza dell’attuale amministrazione comunale eletta un anno fa, incapace non solo di mantenere le promesse elettorali ma anche di gestire l’ordinaria amministrazione.

È per questi motivi che, in qualità di consigliere comunale e rappresentante di Fratelli d’Italia, auspico nell’interesse della comunità una presa d’atto del sindaco, perché apporti gli adeguati correttivi amministrativi con il ricambio della Giunta comunale, per evitare al nostro paese una decadenza che non merita.»

FRANCESCO PESTILLO (Consigliere comunale di Fratelli d’Italia Margherita di Savoia)