___________
  • Slide Barra

Comunali Trinitapoli 2024, Losapio: “Andiamo avanti, per vincere e governare 5 anni”

TRINITAPOLI - «Andiamo avanti, per vincere e governare 5 anni». Emanuele Losapio, questa mattina nel corso della conferenza stampa, chiarisce che non ci sarà alcun ritiro della lista “SìAmo Trinitapoli”. «Volevo tranquillizzare tutti gli elettori che non è cambiato nulla - prosegue -. È solo l’effetto domino di tutto quello che è successo, è l’ultima tappa che parte dall’arrivo della commissione d’indagine, fino allo scioglimento». (Video)

Oltre a Losapio, l’ex vicesindaco Francesco di Natale, gli ex assessori Mino Albore e Maria Montuori, saldamente al suo fianco anche stamattina: «Tutti sanno a Trinitapoli cos’è successo e chi siamo - spiega il candidato sindaco -: nessuno di noi ha mai preso un avviso di garanzia, nessuno di noi è mai stato indagato, nessuno di noi è concorso in un’indagine penale. Nessuno di quelli che sono stati inseriti all’interno di quella lista ha un problema con la giustizia. Non ci saremmo candidati, siamo in quella lista solo perché siamo amministratori che sono arrivati fino all’ultimo giorno, inaugurando il Museo, intercettando fondi per rigenerazione urbana ed asilo nido. E sono fiero di aver lavorato fino all’ultimo giorno di quella assurda vicenda».

La campagna elettorale va avanti, senza variazioni di programma: «Chi in questi anni ha denunciato, additato, offeso - conclude Losapio - deve confrontarsi con l’insindacabile verdetto delle urne l’8 e 9 giugno. Sono sicuro che i trinitapolesi ci daranno fiducia: vinceremo e governeremo 5 anni questa città, con la forza delle nostre idee».

Comunicato Stampa “SìAmo Trinitapoli”