___________
  • Slide Barra

Celebrato nella BAT il 78esimo anniversario della Festa della Repubblica con una cerimonia “più inclusiva ed aperta alla cittadinanza”

BARLETTA - Si sono svolte nella giornata di ieri, domenica 2 giugno, le celebrazioni per il 78esimo anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana.

La giornata ha avuto inizio ad Andria, dove il Prefetto, il Sindaco e le autorità del territorio hanno partecipato al solenne alzabandiera e deposto la Corona in onore ai Caduti di tutte le guerre.

In serata, invece, in corso Vittorio Emanuele II a Barletta si è tenuta la fase cerimoniale del picchetto d’onore interforze (Arma dei Carabinieri, Esercito Italiano, Guardia di Finanza e Marina Militare) con la rassegna delle truppe da parte del Prefetto, alla presenza delle autorità istituzionali locali, dei gonfaloni dei Comuni, dei labari delle Associazioni combattentistiche e d’Arma e di una rappresentanza della locale Associazione dei Bersaglieri.

La cittadinanza ha potuto ammirare i mezzi delle Forze di Polizia, Forze Armate, Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Polizia Provinciale, Croce Rossa Militare e Protezione Civile regionale.

cronaca bar 2giugno 02

All’interno del Teatro Curci si è poi tenuta la tradizionale cerimonia di consegna delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana, concesse dal Presidente della Repubblica a venti cittadini del territorio. La serata è stata introdotta dall’esecuzione dell’Inno Nazionale dell’Orchestra di fiati degli studenti del Liceo Musicale “Casardi” di Barletta, dalla lettura del messaggio del Presidente della Repubblica da parte del Prefetto, che ha poi formulato un saluto alle autorità presenti, e dalla lettura di un estratto del “Discorso sulla Costituzione” di Piero Calamandrei a cura dei ragazzi della Cooperativa Sociale Work Aut Lavoro e Autismo di Barletta.

“Sono particolarmente orgogliosa di aver celebrato la mia prima Festa della Repubblica da Prefetto della provincia di Barletta Andria Trani, a distanza di sole due settimane dal mio insediamento - ha dichiarato il Prefetto Silvana D’Agostino -. Ho voluto promuovere una cerimonia che fosse più inclusiva ed aperta alla cittadinanza: per le strade cittadine di Barletta abbiamo organizzato una piccola parata al fine di consentire ai cittadini di salutare ed incontrare, in questo giorno di festa, tutti i rappresentanti della squadra Stato che ogni giorno concorrono al benessere della collettività. Come di consueto, poi, abbiamo onorato e celebrato i 20 cittadini di questo territorio insigniti delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana: 20 eccellenze distintesi nel campo del sociale, del volontariato, del lavoro, delle arti e della cultura, che con questo prestigioso conferimento onorifico diventano formalmente gli Ambasciatori della Repubblica Italiana in questa provincia”.

cronaca bar 2giugno 03

Di seguito i nominativi dei cittadini insigniti:

1. Grande Ufficiale Maria Sterpeta Mennuni (Barletta), infermiera attualmente in pensione
2. Cavaliere Dario Savino Doronzo (Barletta), docente di tromba
3. Cavaliere Giuseppe Rizzi (Barletta), Vigile del Fuoco
4. Cavaliere Leonardo Santo (Barletta), dirigente medico direttore dell’Unità Operativa Semplice di Reumatologia presso l’Asl Bt
5. Ufficiale Riccardo Di Matteo (Andria), Console Onorario della Repubblica Ceca in Puglia
6. Ufficiale Francesco Dell’Orco (Trani), Primo Maresciallo della Marina Militare, Corpo delle Capitanerie di Porto
7. Cavaliere Emanuele Di Mango (Trani), funzionario dell’Agenzia delle Dogane di Monopoli
8. Cavaliere Sabino Falco (Trani), medico
9. Cavaliere Domenico Miccoli (Trani), Commissario superiore della Polizia Locale di Trani
10. Cavaliere Francesco Monterisi (Trani), imprenditore
11. Cavaliere Roberto Monterisi (Trani), imprenditore
12. Cavaliere Carlo Amoruso (Bisceglie), Ispettore Superiore della Polizia Locale di Bisceglie
13. Cavaliere Michele Pugliese (Bisceglie), imprenditore
14. Cavaliere Gaetano Sciascia (Bisceglie), impiegato del Comune di Bisceglie in quiescienza
15. Cavaliere Giovanni Guida (Canosa di Puglia), Primo Maresciallo Luogotenente dell’Esercito Italiano in quiescienza
16. Cavaliere Leonardo Zellino (Canosa di Puglia), giornalista
17. Cavaliere Pietro Lamonaca (Margherita di Savoia), Luogotenente della Guardia di Finanza
18. Cavaliere Nicola D’Avenia (Minervino Murge), Comandante della Polizia Locale di San Giustino
19. Cavaliere Michele Terlizzi (Minervino Murge), collaboratore professionale sanitario
20. L’onorificenza di Cavaliere Alberto Zanetta (Trinitapoli), Colonnello dell’Esercito italiano

Comunicato Stampa Prefettura di Barletta-Andria-Trani