___________
  • Slide Barra

Premio Giornalistico “Mario Colamartino”: una serata di emozioni e di giornalismo di qualità. Premio speciale a Siro Palladino per la categoria Sport

CORATO - La città di Corato è stata il teatro di una serata memorabile, ricca di emozioni e tributi, in occasione della cerimonia di consegna dei premi della prima edizione del Premio Giornalistico “Mario Colamartino”. L’evento, che ha avuto luogo nel raffinato Palazzo Gioia, ha reso omaggio alla memoria del noto giornalista coratino Mario Colamartino, scomparso lo scorso settembre.

La manifestazione, organizzata da LiveNetwork e dal periodico locale Lo Stradone, ha beneficiato del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia, della Città metropolitana di Bari e del Comune di Corato. Fondamentale è stato anche il sostegno di Confimi Bari-BAT e Foggia, Fondazione Casillo, Granoro.

Il premio è stato istituito non solo per celebrare l’eccellenza nel giornalismo ma anche per ricordare l’opera e l’eredità professionale di Colamartino, descritto da molti come un professionista appassionato, integro e gentile. Numerosi giornalisti e reporter provenienti da tutta Italia hanno partecipato all’evento, durante il quale sono state condivise testimonianze sulla vita e la carriera del giornalista coratino.

UN NUOVO APPUNTAMENTO ANNUALE PER IL GIORNALISMO DI QUALITÀ

L’obiettivo del Premio Giornalistico “Mario Colamartino” è di diventare un appuntamento annuale, volto a valorizzare il giornalismo di qualità e a ricordare una figura che ha lasciato un’impronta indelebile nel cuore di molti colleghi e lettori. Con questa prima edizione, gli organizzatori sperano di aver dato inizio ad una tradizione che onorerà la memoria di Colamartino e promuoverà i valori di verità, passione e dedizione che hanno caratterizzato la sua carriera giornalistica.

La giuria, composta da rappresentanti degli enti patrocinanti e sostenitori, ha attentamente esaminato le numerose candidature ricevute da tutta Italia, selezionando i vincitori delle quattro categorie in gara, ciascuno premiato con mille euro. Inoltre, sono state assegnate alcune menzioni speciali per lavori di particolare pregio. 

RICONOSCIMENTI PER IL GIORNALISMO SPORTIVO: SIRO PALLADINO PREMIATO

Tra i premiati della serata spicca il nome del giornalista salinaro Siro Palladino, che ha ricevuto una menzione speciale nella sezione Sport. Palladino è stato premiato per il suo articolo intitolato “Quando la Puglia si colora di Azzurro”, pubblicato sul quotidiano L’Attacco di Foggia il 16 ottobre 2023. L'articolo, scritto all'indomani della vittoria della Nazionale Italiana a Bari contro Malta nelle qualificazioni ai Campionati Europei, ha saputo catturare l'essenza e l'emozione di quell'importante momento sportivo.

La giuria ha motivato così la sua scelta: “L’epopea azzurra in Puglia. L’articolo, pubblicato sul quotidiano ‘L’Attacco’ di Foggia, ripercorre ottant’anni di storia della nazionale italiana di calcio sui campi della nostra regione. Dalla vittoria contro la Cecoslovacchia del 1947 allo Stadio della Vittoria di Bari, fino alla gara, anch’essa vittoriosa, disputata l’anno scorso contro Malta”.

L’articolo di Palladino ha saputo cogliere e trasmettere l’importanza storica e culturale delle partite della Nazionale Italiana di calcio disputate in Puglia, facendo rivivere ai lettori momenti epici e ricordi indelebili. A lui vanno le nostre più sentite congratulazioni per il prestigioso riconoscimento ricevuto.

UN ESEMPIO DI ECCELLENZA E DEDIZIONE

La prima edizione del Premio Giornalistico “Mario Colamartino” ha saputo mettere in luce l’eccellenza del giornalismo italiano, onorando nel contempo la memoria di un uomo che ha dedicato la sua vita alla ricerca della verità e alla narrazione di storie autentiche. Il successo di questa serata rappresenta un punto di partenza per una tradizione che continuerà a promuovere il giornalismo di qualità, ricordando sempre i valori e la passione di Mario Colamartino.

Redazione CorriereOfanto.it